Nominato il giugno scorso Cavaliere al Merito dal Presidente della Repubblica, per Maurizio Magli a fine anno è arrivato un nuovo riconoscimento, questa volta direttamente dal suo Comune, quello di Artogne. Durante l’ultimo Consiglio Comunale del 2020 all’unanimità gli è stato conferito un attestato di benemerenza per quanto fatto durante la fase più critica della prima ondata del contagio.

Magli, dipendente della Tenaris Dalmine, durante il lockdown ha infatti continuato ad andare al lavoro producendo, insieme ad una squadra di volontari, ben cinquemila bombole di ossigeno da destinare agli ospedali della provincia di Bergamo.

“La sua è stata una lotta contro il tempo che ha permesso a molte persone di sopravvivere”, ha commentato Barbara Bonicelli, sindaco del paese, una volta accolto in aula consiliare Magli, tra gli applausi dei presenti. Questo ha ringraziato, dicendo di voler condividere il riconoscimento con tutta la sua squadra, i colleghi ed il direttore operativo che ha coordinato i lavori. Per Magli, poi, è arrivata anche un’altra sorpresa: il gruppo di solidarietà Amici di Artogne lo ha nominato socio onorario.

[Foto dalla pagina Facebook di Roberto Arrigoni]

Share This