Novità in arrivo per gli alunni della scuola primaria di Artogne, fino ad oggi costretti a consumare la pausa pranzo negli stretti locali della palestrina nel seminterrato dell’edificio. Grazie a 145mila euro di un contributo a fondo perduto della Regione, già deliberato a luglio dall’Amministrazione comunale ed inserito nel bilancio delle opere pubbliche di quest’anno, sarà infatti realizzata una mensa vera e propria.

Gli spazi saranno ricavati nell’ex abitazione del custode, sempre nel seminterrato: secondo il progetto esecutivo redatto dal tecnico comunale ed approvato dalla giunta, alcune pareti saranno demolite per ampliare gli spazi e consentire agli studenti maggiore comodità nella consumazione dei loro pranzi, mentre il ripostiglio sarà trasformato nello spazio adibito alla preparazione dei pasti; previsti anche nuovi servizi igienici, per rendere tutto l’ambiente a norma. L’ex abitazione del custode, che in passato ospitava una famiglia, negli anni scorsi è rientrata tra le disponibilità del Comune, cosa che ha permesso di iniziare ad elaborare il progetto per la nuova mensa.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This