Si svolgeranno lunedì 24 settembre, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Artogne, i funerali di Angelo Quetti.

Si tratta del 76enne del paese morto mentre era per funghi forse in seguito a un malore e ritrovato in una scarpata nei boschi di Montecampione .

Era uscito di casa di buon mattino giovedì, riferendo alla moglie Piera Brusinelli che sarebbe rientrato per l’ora di pranzo. Dopo averlo atteso invano, nel pomeriggio i familiari hanno lanciato l’allarme.

La macchina dei soccorsi si è subito messa in moto, con le squadre del Soccorso alpino e dei Vigili del fuoco del distaccamento di Darfo, supportati dall’elicottero e dalle unità cinofile.

Le ricerche hanno interessato quota 1.400 metri, dal punto in cui era parcheggiata la Fiat Panda di Angelo.

Le ricerche si sono spinte sulle piste da sci di Montecampione e nelle valli laterali, fino all’imbrunire di giovedì e dall’alba di venerdì. Fino alle 14 di venerdì, quando i soccorritori hanno avvistato il corpo senza vita dell’anziano in un luogo impervio e l’hanno riportato al campo base con l’ausilio dell’elicottero.

Quindi la salma ha fatto ritorno nell’abitazione al civico 3 di via Merici, in centro ad Artogne, dove Angelo viveva con la moglie e i figli Silvio e Michela. La veglia di preghiera si terrà domenica 23 settembre alle ore 19.30.

Share This