Il Comune di Artogne ha deciso di facilitare il versamento della tassa di soggiorno da parte delle strutture ricettive.

 

Non con una più gradita agevolazione, ma con un’app, scaricabile dal sito SoggiorniAmo.com, che il Comune ha approvato l’ottobre scorso. Prosegue così la collaborazione dell’Amministrazione comunale con la società Mit di Venezia, che già si occupa della bollettazione acquedottistica.

L’app consente di gestire l’accreditamento delle strutture, memorizzare i dati e controllare i versamenti. In questo modo, il Comune spera di facilitare il lavoro agli alberghi per il versamento della tassa, che dovrebbe fruttargli, grazie soprattutto alle strutture di Montecampione, circa 30mila euro.

Share This