Le Amministrazioni Comunali bresciane (ma non solo) faticano sempre di più nel dare il giusto sostegno alla popolazione anziana. Le cifre che emergono dal report realizzato da Openpolis e pubblicato dal Giornale di Brescia evidenziano infatti una difficoltà che garantire per le politiche per gli anziani le giuste somme.

Così, sette Comuni su dieci in Provincia di Brescia spendono per gli anziani meno di 17,65 euro, ovvero la media nazionale. La cifra è stata calcolata considerando alcuni fattori: non solo l’incidenza delle case di riposo, ma anche gli interventi a favore dei soggetti con reddito insufficiente, la perdita di autonomia ed il rischio di una ridotta partecipazione alla vita sociale del Comune, così come le sovvenzioni per enti pubblici e privati, indennità e finanziamenti per l’assistenza quotidiana.

I dati fotografano anche la situazione in Vallecamonica e sul Sebino bresciano, quanto meno in quei Comuni che hanno pubblicato sulla banca dati online il proprio bilancio: il Comune più attento agli anziani è quello di Sale Marasino, con ben 810,90 euro di spesa pro capite, dato che lo mette in cima anche a tutta la Provincia.

Bene anche Artogne, con 290,67 euro, e Paisco Loveno, con 75,30 euro. Negli altri Comuni -laddove i dati sono disponibili- la cifra resta invece molto bassa: una situazione che indica come la richiesta, complice l’aumento della popolazione anziana, sia sempre più alta, ma anche che le risorse a disposizione non sempre sono sufficienti.

LA SPESA PRO CAPITE PER COMUNE PER LE SPESE AGLI ANZIANI

Angolo Terme: 39,24 euro

Artogne: 290,67 euro

Berzo Demo: 11,18 euro

Berzo Inferiore: 9,64 euro

Bienno: 27,81 euro

Borno: 59,13 euro

Braone: 5,03 euro

Breno: 6,78 euro

Capo di Ponte: n.d.

Cedegolo: 16,12 euro

Cerveno: 4,05 euro

Ceto: n.d.

Cevo: 43,29 euro

Cimbergo: n.d.

Cividate Camuno: 36,33 euro

Corteno Golgi: n.d.

Darfo Boario Terme: n.d.

Edolo: 21,44 euro

Esine: n.d.

Gianico: 2,51 euro

Incudine: n.d.

Iseo: 20,43 euro

Losine: n.d.

Lozio: 36,93 euro

Malegno: n.d.

Malonno: 43,23 euro

Marone: 15.08 euro

Monno: 3,81 euro

Monte Isola: n.d.

Niardo: 20,47 euro

Ono San Pietro: 11,53 euro

Ossimo: 0,39 euro

Paisco Loveno: 75,30 euro

Paspardo: n.d.

Pian Camuno: n.d.

Piancogno: n.d.

Pisogne: 9,07

Pontedilegno: 28,76 euro

Provaglio d’Iseo: 15,65 euro

Sale Marasino: 810,90 euro

Saviore dell’Adamello: 4,29 euro

Sellero: 2,20 euro

Sonico: 6,61 euro

Sulzano: 9,83

Temù: 5,55 euro

Vezza D’Oglio: 6,95 euro

Vione: n.d.

Zone: n.d.

Share This