Assocamuna, l’associazione che raccoglie imprenditori della Vallecamonica, del Sebino, della Val di Scalve e della Val Cavallina, sul finire dell’anno ha convocato i soci per una serata di gala, durante la quale ha voluto premiarne alcuni.

Paolo Poli, giovane amministratore di “Preistorik style of Alps”, un’azienda che dall’inizio del 2000 produce abbigliamento e accessori di qualità ispirandosi alle incisioni rupestri è stato premiato come imprenditore dell’anno.

Premiata anche Gaia Monchieri, amministratore delegato delle Forge Monchieri per aver saputo superare brillantemente la difficile sfida imposta dai cambiamenti epocali del panorama economico mondiale attraverso scelte e risposte di elevata qualità.  

Assocamuna ha attribuito il premio Solidarietà a don Antonio Mazzi, fondatore di Exodus per l’impegno speso a favore delle persone in difficoltà. A ritirare il premio c’era Fortunato Pogna della “Casa di Enzino” di Sonico.

Share This