(il Rendering del progetto da Bresciaoggi)

Al via a Pisogne i lavori di costruzione del Mirad’Or, il futuristico museo galleggiante sul Sebino.

L’opera, ispirata al ponte di Christo, sarà collocata nel tratto iniziale del lungolago di Corso Zanardelli e il suo accesso sarà garantito da una piattaforma a due gradini che dal lungolago si prolunga sull’acqua.

La struttura, simile a una palafitta, misurerà circa 55 metri quadrati e sarà realizzata con doghe in legno e vetro bianco riflettente. Gli spazi saranno utilizzati per esporre arte contemporanea e allo stesso tempo l’attrazione dovrebbe incentivare il turismo sul lago e nel centro storico di Pisogne. La stessa opera andrà a valorizzare anche l’antico lavatoio in pietra che si affaccia sul Sebino.

Il cantiere è aperto, e il progetto, firmato dallo studio De8 di Bergamo, dovrebbe concludersi entro l’estate.

Share This