Sono definite disperate le condizioni in cui è stata ricoverata a Bergamo una bambina di un anno e dieci mesi che, nel pomeriggio di oggi, è stata aggredita da un cane di razza boxer a Cividate Camuno. La piccola, stando ad una prima ricostruzione, stava giocando nel giardino di casa dei nonni quando il cane, di proprietà dei nonni stessi, l’ha azzannata alla testa.

Le condizioni della bambina sono apparse subito gravi: immediato il trasporto all’ospedale di Bergamo, durante cui sembra che abbia avuto anche un arresto cardiaco. Come detto, ora le sue condizioni sono gravissime.

Share This