In seguito al bando per l’assegnazione degli ormeggi con validità dal 2023, sono giunte all’Autorità di bacino 1719 richieste di un posto barca, molte più di quelle realmente assegnabili. Di queste alcune non sono risultate corrette e quindi non ammesse alla graduatoria per ottenere un ormeggio (l’esito è verificabile sul sito di Autorità di bacino).

Per tutti coloro che non sono riusciti a presentare la richiesta entro giugno, l’ente demaniale ha lasciato la possibilità di inoltrare la domanda che entrerà a far parte di una lista d’attesa.

Gli ormeggi sono presenti sui tre laghi di competenza di Autorità di bacino, Iseo, Endine e Moro. Sul Sebino sono 1.490, suddivisi tra Iseo, che ha quattro porti principali con 368 posti barca, Marone con 58, Monte Isola 139, Paratico 100, Pisogne 57, Sale Marasino 21, Sulzano 41 e 11 sul Lago Moro.

I restanti si trovano nei porti della sponda bergamasca, con Sarnico che ne ha il maggior numero, 262 e il Lago d’Endine 180.

Il rinnovo delle assegnazioni è avvenuto dopo sette anni invece che sei, come da normativa, vista la proroga per via della pandemia.

Share This