Un uomo di 71 anni di Albino (BG), Serafino Piccinini, è stato ritrovato senza vita martedì sera nei boschi in territorio del comune di Sonico.

Era uscito in cerca di funghi, in un territorio che conosceva bene, poiché da molti anni trascorreva le sue vacanze estive a Sonico.

Uscito di casa attorno alle 10, il bergamasco aveva parcheggiato la sua Fiat 600 nella località sonicese di Comparte per poi inoltrarsi nei boschi. Da quel momento non si è fatto più sentire, e nel tardo pomeriggio i familiari hanno deciso di lanciare l’allarme per la sua scomparsa.

Impegnati in tutto una trentina di soccorritori. Una volta individuata l’utilitaria parcheggiata le squadre del Cnsas e del Sagf, affiancate dai vigili del fuoco di Edolo e di Darfo, hanno avviato le ricerche lungo due direttrici e non hanno impiegato molto a individuare il corpo senza vita del pensionato, in una zona boscosa a cavallo tra Garda di Sonico e Zazza di Malonno.

Alle ricerche ha contribuito dall’alto anche la ricognizione di un elicottero inviato dai vigili del fuoco: lo stesso velivolo ha trasportato la salma fino al campo sportivo di Zazza, dove è stata esaminata dal medico legale. Trattandosi di un decesso per cause naturali, è stata consegnata ai familiari senza bisogno di ulteriori accertamenti medico-legali. L’intervento è terminato in serata.

Share This