Emergono ulteriori dettagli sull’incidente stradale avvenuto giovedì sera a Berzo Inferiore e che è costato la vita a Felice Castelnovi, 69enne del paese. Secondo una prima ricostruzione, Castelnovi, pensionato, stava rientrando a casa, probabilmente dopo una visita ad amici a Bienno, percorrendo la Sp8 a bordo della sua Vitara.

Proprio verso Bienno si stava dirigendo il camion appartenente ad un’azienda di carpenteria metallica e ponteggi, guidato da un 43enne. Il mezzo pesante aveva appena superato una rotonda e si trovava nel tratto tra via Santa Maria e via Redentore, procedendo a velocità non elevata.

Felice Castelnovi

Questo, però, non ha impedito la tragedia: Castelnovi avrebbe perso il controllo del mezzo, che ha invaso l’opposta corsia di marcia e che con lo spigolo anteriore sinistro è andato a toccare il camion. La Vitara è girata fino a ritrovarsi ad essere nella stessa direzione del camion mentre il 69enne ha violentemente colpito il parabrezza.

Quando i soccorsi sono giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Illeso, invece, il 43enne alla guida del camion. Castelnovi, ben conosciuto e ben voluto in paese, fino a qualche tempo fa faceva parte del Coro della Rupe di Santo Stefano di Cividate Camuno. Non era sposato e non aveva figli: lascia un fratello ed i suoi nipoti.

Share This