Successo per la terza edizione di “Bike Days”, svoltasi il 20 e 21 luglio con una formula rinnovata proposta dal Consorzio Pontedilegno Tonale. Due giorni tra tour in mountain bike, incontri con il territorio e i suoi sapori, fino all’adrenalina pura di poter scalare una salita leggendaria come il Passo Gavia.

La due giorni organizzata dal Consorzio ha avuto inizio sabato 20 luglio con “Pedala e Gusta”, un mix di momenti diversi tra relax e sport su un percorso di circa 50 km, con partenza dal Bike Park di Ponte di Legno.

A seguire il Tour dei Forti, passando per Forte Mero e giungendo alle Caserme di Strino per il pranzo. Qui la guida Felice Longhi ha fornito ai partecipanti interessanti informazioni storiche sull’utilizzo delle fortificazioni in tempo di guerra. La pedalata a tappe si è infine conclusa con il rientro a Ponte di Legno, chi in bici e chi in bus.

Domenica 21 luglio, i “Bike Days” hanno chiuso in bellezza con la Gavia Bike Race (valevole per il Campionato regionale lombardo della Montagna), seguita dal cicloraduno Enjoy Stelvio National Park per gli amatori che ha permesso la chiusura al traffico motorizzato dalle 8.30 alle 12.30.

La gara ha avuto inizio da Piazza XVIII Settembre a Ponte di Legno per concludersi ai 2.621 metri del Passo Gavia. Il tracciato si è sviluppato per una lunghezza di 18 km con un dislivello di 1364 metri e una pendenza media del 7,5%.

La gara è stata vinta dal bergamasco Simone Capelli, il quale, nonostante non avesse mai affrontato in bici il versante bresciano del Gavia, ha avuto la meglio scalandolo in 1h06’. In campo femminile la vittoria è andata all’altoatesina Sabine Gandini che ha chiuso la gara in 1h10’47”.

Sulla scia della gara, il cicloraduno Enjoy Stelvio National Park, organizzato dal Parco Nazionale dello Stelvio, ha consentito agli amatori di affrontare la leggendaria salita del Giro d’Italia con tutti i tipi di bicicletta; un evento, quest’ultimo, che verrà replicato il 1° settembre.

Share This