Giovedì sera lampi e tuoni hanno attraversato la Vallecamonica per dirigersi in altre zone della regione. Non senza provocare qualche danno.

È il caso di Boario Terme, dove, dopo un violento fulmine che ha colpito la cabina dell’elettricità in via De Gasperi, un black out ha lasciato senza corrente per quasi cinque ore la zona nei pressi dell’autostazione.

L’intervento immediato dei tecnici di Enel, che hanno lavorato senza sosta fino all’alba, ha permesso di limitare i danni. È stato impossibile però salvare i gelati, i surgelati e i prodotti da frigo. Ad esempio, il locale Gelatissimo ha dovuto buttare 50 kg di gelato artigianale. Danni anche al bar della stazione e alle pasticcerie del circondario.

Il guasto alla centralina è stato riparato e la corrente è tornata verso le cinque del mattino di venerdì.

Share This