La fibra ottica arriva anche in alta Vallecamonica, ed il Comune di Borno è in prima fila.

 

Dopo che il progetto del Bim ha portato l’internet veloce lungo la linea ferroviaria della bassa valle, ora tocca ai paesi più in alto, come Borno, dove il Comune ha già incontrato Enel e la Comunità Montana per avviare i lavori, che inizieranno a fine estate.

Avvenuto anche l’incontro con ‘Open Fiber’, l’azienda che si occuperà di portare la fibra ottica in alta Valle. I lavori, spiega Betty Cominotti, vicesindaco di Borno, ‘saranno di ultima generazione, nel senso che la linea ultraveloce non arriverà più in un unico punto, ma attraverserà, secondo la tecnologia Fiber to the building, tutto il paese dove saranno predisposti dei punti di snodo per servire gli utenti’.

I lavori permetteranno alle aziende, agli uffici ed alle scuole di avere un migliore accesso alla Rete, ma anche agli abitanti più distanti dal centro, come quelli della frazione di Paline, di essere meglio serviti. ‘Con questo progetto‘, chiude la Cominotti, ‘arriveremo anche lì, nel tentativo di avvicinare sempre di più le periferie’.

Share This