Si intitolano “Serate della salute” e non a caso arrivano nel mese dedicato alla prevenzione dei tumori femminili.

Perchè l’ottobre rosa di Borno è un impegno trasversale, dall’amministrazione che ha illuminato la cupola del palazzo municipale, fino a raggiungere i cittadini, che hanno a cuore il loro benessere.

Ne è nato un calendario di sei appuntamenti, a cavallo tra ottobre e novembre, che affrontano, con medici ed infermieri, i temi di prevenzione e benessere della persona.

L’idea è di un gruppo di privati cittadini che con il patrocinio del Comune e forti della collaborazione di numerosi specialisti che hanno dato la loro disponibilità, hanno organizzato sei serate informative e di dibattito in sala congressi.

La prima serata è fissata per il 12 ottobre, quando si parlerà di malattie rare e degenerative con la dottoressa Maria Sofia Cotelli, neurologa presso l’ospedale di Esine.

Il secondo appuntamento, in calendario il 19 ottobre, affronterà il tema del primo intervento e della rianimazione cardio-polmonare con dimostrazione pratica su manichino, in compagnia di un’anestesista e un’infermiera dell’ospedale di Vallecamonica.

Terzo appuntamento l’ultimo venerdì di ottobre per parlare, con il dottor Catello Sepe, medico del pronto soccorso, di un tema tanto delicato quanto attuale, la violenza di genere.

Altre tre serate si terranno a novembre, ma le date sono ancora in via di definizione. Certi invece gli argomenti: danni ed effetti di alcol e droghe, diabete e trapianto di organi. Anche in questi casi interverranno medici ed esperti.

L’invito alla partecipazione è rivolto a tutti. Gli incontri avranno inizio alle 20.30 e sono a ingresso libero.

Share This