100 giorni di governo, per Matteo Rivadossi, neo sindaco di Borno.

 

Il primo cittadino ha deciso di festeggiare questo traguardo elencando le opere fatte nell’arco di questi mesi, a partire dalla cura del verde pubblico e dalla pulizia delle griglie di raccolta dell’acqua piovana, passando per la sistemazione dell’area parcheggio del lago di Lova e della sorgente in località Pizzoli.

Rivadossi ricorda anche come, nel periodo di maggior affluenza turistica, sia stata chiusa al traffico la strada per la località Play, ampliato gli orari di apertura dell’isola ecologia e riservato tre ore gratuite di parcheggio in più anche nelle zone a pagamento.

Per quanto riguarda l’istruzione la nuova Amministrazione si è concentrata sulla ritinteggiatura dell’aula magna e la ripavimentazione della futura aula di informatica, che avrà un’importanza maggiore considerato l’arrivo in paese anche della fibra ottica.

Il tutto, ricorda Betty Cominotti, vicesindaco, cercando di avvicinarsi alla popolazione, offrendo tramite i social network e la radio parrocchiale la possibilità di seguire in diretta i Consigli Comunali. Per il futuro, infine, viene ricordata la progettazione del percorso ciclopedonale che dalla Valle della Camera porta alla funivia e lo studio di agevolazioni per chi vorrà ristrutturare un negozio in centro. ‘Di fatto’, chiude il sindaco, ‘non stiamo facendo altro che tenere fede al patto che abbiamo stretto con i cittadini. Borno ha bisogno di tante cose, ma soprattutto ha bisogno dello spirito di comunità che contraddistingue i bornesi’.

Share This