Un taglio del 10% sulla Tari, la tassa sui rifiuti, rispetto a quanto pagato fino a quest’anno.

 

E’ stato deciso venerdì sera durante il Consiglio comunale di Borno. La riduzione riguarderà le oltre 3.200 famiglie del paese, con un costo per il piano finanziario della Tari di 585 mila euro. Intanto, la raccolta differenziata puntuale continua ad aumentare, passando dal 48% del 2015 al 76% del 2017: inevitabile, quindi, uno stop all’aumento del servizio. Questo, nonostante alcuni incivili che continuano a lasciare i sacchetti nei cestini lungo il paese: per far fronte a questo problema, la Polizia locale avrà una telecamera mobile che possa stanarli

Share This