La grande struttura posta a fianco della rotonda che conduce al centro abitato di Braone e che fino al marzo dell’anno scorso aveva ospitato il cash&carry di Alta Sfera, da oggi torna ad accogliere, sempre in modalità vendita all’ingrosso, tutti i titolari di partita Iva e professionisti del commercio.

Il punto vendita è infatti uno degli otto rilevati all’interno dell’accordo siglato nel novembre scorso tra il gruppo Migross e L’Alco, accordo che ha permesso ai dipendenti delle strutture di mantenere il proprio posto di lavoro e di usufruire della cassaintegrazione. Una situazione che ha riguardato anche i ventisette dipendenti in forza a Braone durante questi mesi di chiusura, che si sono resi necessari per i lavori di riqualificazione e di rifornimento della struttura.

L’ingresso di Migross nella vendita all’ingrosso risale proprio a quest’anno: quello di Braone (l’unico in Vallecamonica) è il quinto ad essere inaugurato; in Provincia di Brescia è già stato aperto quello di Lonato, mentre prossimamente sarà inaugurato quello di Rovato. L’obiettivo del gruppo Migross è quello di aprire tutti i punti vendita che appartenevano ad Alta Sfera entro la fine dell’estate.

Share This