Nonostante l’impegno e la grinta in campo, al Breno tocca un’altra sconfitta. Nell’anticipo di Serie D di questo sabato, i granata hanno dovuto soccombere al Brusaporto, che nel secondo tempo ha rifilato due reti ai camuni, per opera di Rodolfi al 15esimo e di Alvitrez al 23esimo, quest’ultimo su rigore per un fallo di Ndiour.

E’ un rigore, questa volta assegnato al Breno, a consentire agli uomini di Mario Tacchinardi di violare almeno una volta la rete degli avversari, grazie a Libertazzi al 47esimo. Un Breno che ha dimostrato determinazione e dominio del campo e della palla da gioco che, però, non sono bastati: i granata restano quint’ultimi con dodici punti in classifica. Il recupero contro la Real Calepina di mercoledì prossimo diventa così ancora più fondamentale per uscire da una situazione sempre più difficile.

Share This