Una bella corsa, come recita il sottotitolo della manifestazione.

Lo è stato soprattutto per la grande partecipazione. La “io21zero97”, mezza maratona della Vallecamonica disputatasi domenica ha visto 985 concorrenti tagliare il traguardo allo stadio di Darfo, 810 uomini e 175 donne.

Organizzato dalla Corrintime del duo Walter Bassi-Giorgio Buzzi, l’evento ha visto la partecipazione di oltre 1100 agonisti e di oltre 500 runners e camminatori impegnati nella non competitiva.

Seguendo il corso del fiume Oglio in direzione Nord-Sud, tra scenari naturalistici e scorci di interesse storico-culturale, la prova sui 21 chilometri e 97 metri ha toccato i comuni di Breno, Losine, Niardo, Cividate Camuno, Esine, Piancogno e Darfo Boario Terme.

A imporsi, a suon di primati personale e della gara, è stato il ventitreenne bergamasco Nadir Cavagna, fresco dell’argento a squadre ai Mondiali di corsa in montagna, che all’esordio sulla distanza ha bloccato il cronometro a 1h04’35″.

Per le donne la keniana Ivyne Lagat (Athletic Terni) ha vinto in 1h20’21”.

Share This