Nuovo e decisivo passo in avanti per la ristrutturazione della caserma dei carabinieri di Breno.

L’intervento si è reso necessario per ottenere una nuova distribuzione degli spazi interni, adibiti a camere e alloggi per i militari, in modo da permettere l’arrivo di carabinieri donna nella struttura brenese. La conformazione attuale, infatti, non è adeguata a una permanenza mista.

Nei giorni scorsi il comando generale dell’Arma ha approvato lo studio di fattibilità presentato dal Comune, che investirà circa duecentomila euro. Si tratta del lasciapassare per la stesura del progetto definitivo.

L’intervento potrebbe partire entro la fine dell’estate.

La ristrutturazione e nuova distribuzione degli spazi adibiti a camere–alloggi della caserma di via Folgore, di proprietà del Comune, prevede opere esclusivamente all’interno dell’edifico, nello specifico al primo piano.

I lavori consistono nello spostamento delle tramezzature per realizzare sei camere con annessi servizi igienici, due locali spogliatoio separati per uomini e donne, l’ampliamento dell’ambiente per le apparecchiature, per collocarci dei nuovi armadi, e una stanza lavanderia-stireria. In aggiunta, verranno rifatti e correttamente dimensionati l’impianto idraulico e quello elettrico.

 

Share This