Nel Consiglio comunale di Breno dell’altra sera sono state approvate delle modifiche al regolamento per la viabilità agro silvo pastorale che, a livello comprensoriale, regola la gestione delle strade minori della Valle. Vista la poca convenienza a far uscire le carreggiate di montagna dal regolamento (la Regione non assegnerebbe più i contributi per la manutenzione), il Comune si è ‘limitato’ ad apportare delle variazioni che, secondo Sandro Farisoglio, sindaco del paese, sono volte a ‘semplificare e sburocratizzare le regole imposte agli abitanti’.

Anzitutto sono state ridotte a due le categorie per i permessi: residenti e non. Sono poi state introdotte delle facilitazioni per gli over 65 e i diversamente abili. Il cambiamento più ‘provocatorio’ riguarda la vigilanza, che sarà svolta solo dalle forze dell’ordine, escludendo le guardie ecologiche, decisione che è stata criticata dall’opposizione. ‘Purtroppo bisogna sottoporre la Vasp a questi vincoli’ ha risposto il primo cittadino, ‘noi abbiamo solo cercato uno snellimento’.

Share This