Si è messa in moto la macchina organizzativa del Breno in vista del debutto, la prossima stagione, in Serie D.

 

Il primo punto di cui la società presieduta da Mario Cocchi si deve occupare è l’allenatore: martedì o mercoledì ci sarà l’incontro con Mario Tacchinardi per confermare la sua presenza in Vallecamonica. ‘Sono ottimista’, aveva detto all’indomani della promozione a Radio Voce Camuna, ‘sto benissimo a Breno e credo che Breno si sia trovato bene con me, quindi credo che i presupposti per continuare l’anno prossimo ci siano’.

In questi giorni, però, Tacchinardi avrebbe ricevuto anche altre proposte da parte di altre squadre. Dopo l’allenatore, si potrà parlare della squadra, che sarà nettamente differente dalla stagione appena conclusa, anche per il fatto che il Breno non si allenerà più la sera ma il pomeriggio, costringendo alcuni giocatori che hanno un lavoro alle spalle, come Ghidini, Zagari e Kamal a decidere sul loro futuro. Conferma quasi certa per Lucas Szafran ed Ardit Marku, mentre è già tornato a casa Pall Klettskard, primo giocatore delle isole Far Őer a giocare in un campionato italiano.

[Foto da pagina Facebook dell’Us Breno]

Share This