Un’altra vittoria, per niente scontata, per il Breno: contro il Caravaggio Mario Tacchinardi, allenatore dei camuni, alla vigilia aveva espresso i suoi timori dato il periodo di forte ripresa che i bergamaschi stanno vivendo. Timori che si sono sciolti a partire dal sesto minuto, grazie a Triglia su cross di Nolaschi.

Triglia è stato autore anche della seconda rete del Breno, al 19esimo. Il tris arriva al 18esimo del secondo tempo, con Melchiori, si rigore. Poco da fare per il Caravaggio, che riesce a violare la rete del Breno solo una volta, al 29esimo, con Fumagalli.

Mario Tacchinardi ai microfoni di Cesare Casalini

“Sono tre punti importantissimi”, ha commentato Tacchinardi ai microfoni del nostro Cesare Casalini, “è stata una grande prova da parte dei ragazzi, chi ha giocato di meno ha dato la sua risposta sul campo. Sono contento per i ragazzi, la classifica ora sorride”.

Il Mister sottolinea che il risultato è ancora più prezioso, considerato che il Caravaggio arriva da due vittorie e due pareggi: “Nonostante questo, per 60-70 minuti abbiamo giocato bene, peccato aver sofferto negli ultimi minuti, ma ci può stare”.

Con 34 punti e la nona posizione, il Breno si allontana ancora di più dalla zona play-out, ma mercoledì prossimo c’è la capolista Seregno: “Siamo in difficoltà a livello numerico”, ammette Tacchinardi, “Sorteni e Nolaschi sono usciti per infortunio, fortunatamente recuperiamo due squalificati. L’espulsione di Pelamatti non ci voleva: davanti ora abbiamo solo Triglia, ed anche se può fare bene da solo, non abbiamo ricambi. Speriamo di recuperare Libertazzi in modo da avere un’alternativa”.

Share This