Per il Breno è arrivato finalmente, dopo un mese esatto dall’ultima partita giocata, il momento di tornare in campo: l’appuntamento è per le ore 14:30 di oggi, quando i granata sfideranno la Tritium nella gara di recupero della quinta giornata di Campionato di Serie D, che si sarebbe dovuta disputare il 25 ottobre scorso e che saltò perché un componente della terna arbitrale della partita precedente del Breno contro il Ponte San Pietro era risultato positivo al tampone.

Da lì lo slittamento al 4 novembre, ma la positività di un giocatore della squadra milanese ha portato ad un altro rinvio. Si è arrivati così alla data di oggi: la vigilia è stata vissuta non senza le preoccupazioni per un ulteriore rinvio, ma ora è finalmente arrivato il momento di giocare.

Con Cinque e Rossi fuori per l’intera stagione causa infortuni, Mario Tacchinardi schiererà un 3-5-2 contro una squadra che, nell’ultimo mese, ha visto l’arrivo in panchina di un nuovo allenatore, Omar Nordi, che ha preso il posto del bresciano Ivan Pelati.

Il Breno durante questo mese non ha mai smesso di allenarsi, permettendo ai giocatori di affinare la conoscenza l’uno dell’altro e di compattare la squadra: “Come sempre proveremo a fare la partita”, ha detto l’allenatore al Giornale di Brescia, ”sviluppando i nostri principi, che non cambiano”. In palio tre punti preziosi che potrebbero aiutare il Breno a salire in classifica ed ad uscire dalla penultima posizione, condivisa proprio con la Tritium.

Share This