Domenica prossima si darà il via ufficiale al Campionato di Serie D che ospita, nel girone B, quattro squadre bresciane, tra cui il Breno. Dopo l’esordio in Coppa Italia di domenica scorsa contro il Villa Valle ed una vittoria al fotofinish ai rigori che ha permesso ai camuni di passare il turno, ora Christian Soave, il nuovo tecnico che ha ereditato la squadra da Mario Tacchinardi (passato al Desenzano), è chiamato alla prova del nove.

Primo obiettivo, la salvezza: “Il piano è fare prima i 40 punti, dunque salvarsi, poi a cuor leggero stupire”, queste le sue parole al Giornale di Brescia. Il girone in cui milita il Breno è ben equilibrato, cosa che rende difficile stabilire adesso quali squadre possano essere le favorite.

Soave, però, consiglia di tenere d’occhio le altre tre bresciane (Franciacorta, Lumezzane e Desenzano), ma anche l’Arconatese ed il Città di Varese. Di certo, secondo il Mister sarà importante partire bene, per dare subito la giusta grinta alla squadra. Si parte, quindi, da una partita in casa, alle ore 15:00 allo stadio Tassara, contro la Real Calepina.

Share This