Non è stato il migliore dei debutti, per il Brescia di Delneri tornato in Serie B. Al Rigamonti, nella sua prima partita, contro l’Ascoli, le Rondinelle finiscono dopo solo 40 secondi sotto di un gol, per opera di Cavion (ex FeralpiSalò). Il Brescia fatica a riprendersi di fronte a degli avversarsi intraprendenti, ma al 32esimo del primo tempo arriva l’1-1, grazie a Donnarumma su cross di Ayè, che a sua volta aveva recuperato la palla da un colpo di tacco di Labojko.

La ripresa non vede il Brescia riprendersi del tutto, finendo addirittura a giocare in dieci dopo l’espulsione, al decimo minuto, di Papetti. Una partenza che si sperava fosse differente, ma che permette subito a Delneri di lavorare sulla squadra ed aggiustare il tiro: il Brescia, intanto, si accontenta di un punto.

Share This