Ennesima beffa per il Brescia di Pep Clotet, che ormai non vince una partita da 50 giorni, dalla vittoria contro il Benevento del 16 settembre scorso. Al Rigamonti le Rondinelle si sono rese protagoniste di una rimonta all’ultimo minuto da parte dell’Ascoli, dopo aver segnato un gol al nono minuto del secondo tempo grazie ad Ayè.

Proprio la ripresa ha permesso ai biancoazzurri di mostrare un po’ più di muscoli, nonostante l’Ascoli abbia avuto qualche occasione, che però non si è concretizzata. Risultato che sembrava definitivo quando, al 93esimo, quindi durante i minuti di recupero, Botteghin ha segnato di testa dopo un calcio di punizione; come se non bastasse poco dopo è giunto anche il cartellino rosso per Lezzerini, espulso per proteste. E’ così il Brescia deve accontentarsi di un altro pareggio e dell’ottavo posto in classifica, con 19 punti.

[Foto La Presse, dalla pagina Facebook dell’Ascoli Calcio]

Share This