“Alle volte, soprattutto nella ripresa, ci manca un pizzico di personalità nel gestire le partite”: così Daniele Gastaldello, collaboratore tecnico del Brescia, ha commentato il pareggio ottenuto dalle Rondinelle nella trasferta al Comunale di Chiavari contro l’Entella, ultimo in classifica. Gastaldello si è ritrovato in panchina al posto di Pep Clotet, squalificato dal Giudice Sportivo per “critiche irrispettose” nei confronti di un assistente in campo durante la partita contro la Cremonese.

Il Brescia, contro l’Entella, ha subìto ancora una volta un calo nella ripresa, che ha consentito a Pellizzer di segnare la rete del pareggio. “Non dobbiamo guardare la classifica”, ha aggiunto Gastaldello, “bensì lavorare sulla mentalità”. Il collaboratore tecnico commenta anche la buona performance di Cistana: “Il suo valore”, dice, “non lo scopro certo io, ha disputato un’ottima gara e alla fine ha chiesto il cambio perché aveva dato tutto”.

Martedì prossimo, alle ore 19:00, il Brescia ospiterà il Cosenza, distante solo un punto dai biancazzurri. “Contro di loro”, conclude Gastaldello “non penso proprio sarà una sfida salvezza, ormai tutte le partite sono importanti e abbiamo dimostrato di poter battere chiunque”.

Share This