Resta sempre in zona retrocessione, ma il Brescia di Diego Lopez domenica ha rialzato la testa e, quantomeno, mandato un messaggio ai suoi tifosi: le Rondinelle ci sono e non mollano. Nella sfida contro la Spal, ultima in classifica (ed ora matematicamente retrocessa in Serie B), i biancoazzurri hanno vinto 2-1, portandosi a casa tre punti che, se non faranno la differenza, almeno tirano un po’ su il morale e ricordano quel Brescia che, solo un anno fa, aveva dominato in Serie B.

Dopo un primo tempo sottotono, con la rete di Dabo che ha segnato il vantaggio degli avversari, nel secondo tempo le cose sono cambiate grazie alla doppietta di Zmrhal che, al 24’ ed al 48’, ha regalato la vittoria. “Non mollare un centimetro fino alla fine”: così Lopez vuole guardare alle prossime sfide. Il Brescia ora resta sì penultimo, ma con 24 punti, a 9 di distanza dal Genoa. Mercoledì, alle ore 21:45 la trasferta contro il Lecce, terzultima in classifica. Un’altra sfida salvezza.

Share This