Lungo la strada provinciale 510 che attraversa i paesi della costiera sebina bresciana ci sono diverse buche.

Fu la Provincia nel 2009 a contribuire all’abbellimento della 510 con 4,8 milioni di euro, creando rotatorie, dossi rallentatori del traffico e tratti estetici in porfido.

Nove anni dopo la sua realizzazione, buche e crepe hanno rovinato l’aspetto del tratto.

In qualche caso, come nel centro di Sale Marasino e a Pilzone d’Iseo, il deterioramento di cemento e pietre non è solo un problema estetico: camion e camioncini provocano un rumore tale, dove ci sono i dissesti, che la gente che abita sulla strada viene svegliata all’alba dal loro passaggio.

Alcuni rattoppi sono stati eseguiti dai Comuni- responsabili della manutenzione ordinaria – a Marone, Sale Marasino e Pilzone. Le pezze di asfalto, brutte a vedersi, hanno il compito di impedire ai cubetti di staccarsi.

L’Amministrazione comunale Sale Marasino ha recentemente inviato una lettera al Settore manutenzioni della Provincia chiedendo un intervento di sistemazione o asfaltatura.

Dalla Provincia il consigliere con delega ai Lavori pubblici Antonio Bazzani ha espresso la volontà di incontrare i sindaci del lago per valutare la possibilità interventi di sistemazione della litoranea.

Share This