La chiusura anticipata della stagione 2019-2020: è quanto chiede il Comitato Regionale Lombardo della Lega Dilettanti alla Lega Nazionale Dilettanti ed alla Federazione Italiana Gioco Calcio. Dopo una riunione in videoconferenza avvenuta martedì scorso, il Consiglio Direttivo lombardo ha diffuso una nota in cui chiede che il campionato delle squadre associate si possa dichiarare terminato.

La decisione arriva dopo aver coinvolto i club in un sondaggio: tra il 90% ed il 95% delle società coinvolte, da provincia a provincia, si è detta favorevole allo stop definitivo. Le squadre hanno manifestato l’impossibilità di tornare in campo per riprendere una stagione calcistica che, in Lombardia, si è fermata a fine febbraio, con l’inizio della diffusione del virus.

La richiesta sarà ora discussa dal Consiglio Federale, che si riunirà l’8 maggio prossimo. Se da parte delle squadre del Nord Italia c’è la condivisione dell’idea che il campionato debba considerarsi concluso, Cosimo Sibilla, presidente nazionale, si è recentemente espresso parlando di un possibile ritorno in campo con appositi protocolli di sicurezza.

Il Consiglio Direttivo, inoltre, ha elaborato un proprio piano di emergenza per sostenere le affiliate, inoltrato alla Lega Nazionale Dilettanti: il Comitato si dice comunque pronto ad adoperarsi per sostenere i propri club nella misura massima possibile al momento della ripresa.

Share This