Nessuna ufficialità da parte del SGB Bienno, che in mattinata ha soltanto annunciato di aver concordato con la Federazione e con la società del San Paolo d’Argon, la squadra che doveva sfidare alle 15:30 per la seconda giornata del campionato di Promozione, il rinvio della partita. Dietro a questa scelta ci sarebbe la preoccupazione per un giocatore del Bienno con lievi sintomi riconducibili al Covid. Si tratta dunque di uno stop precauzionale, in attesa del tampone.

Intanto le altre partite si sono disputate e subito in Serie D si registra la sconfitta del Breno sul campo del Fanfulla. Una disfatta: 3-0 per i padroni di casa, con reti di De Carli e Cirigliano, oltre al rigore, al 93′, di Mangiarotti. I lodigiani sono stati scaltri e cinici, come racconta l’Us Breno nel report con il tabellino della partita. Il Breno ha giocato bene e ha cercato più volte di segnare, forse distratto nella fase difensiva.

In Eccellenza il Darfo si fa battere dall’Offanenghese 2-1 con doppietta di Doria già nel primo tempo. Per i neroverdi è Ferrari a segnare.

Per la Prima categoria sfida accesa tra Cellatica e Piancamuno: 3-3 il risultato finale: Andreoli al 15′, al quale risponde subito Bassi, poi il rigore al 42′ di Manzoni, il pareggio di Prandini al 52′. Marelli segna il terzo gol, ma Tosi al 90′ raggiunge i padroni di casa.

Share This