In questo assurdo campionato in tempo di Covid-19 ci si può ancora aspettare di tutto. Ed ecco che nell’assemblea di serie B che si è tenuta d’urgenza domenica scorsa, è stato deciso di far slittare la 35esima e la 36esima giornata, che si sarebbero dovute tenere rispettivamente oggi e sabato prossimo. Le due giornate, invece, si giocheranno il 1° ed il 4 maggio.

Questo comporta anche lo slittamento della chiusura del campionato, dal 7 al 10 maggio, così come dei play-off, dal 10 al 13 maggio (non cambierà invece la finale di ritorno, prevista sempre per il 27). Il motivo di questa decisione sta nel caso Pescara, fermo fino a sabato prossimo a causa di un focolaio Covid.

Il Brescia ha votato a favore di questa soluzione, che lo vedrà quindi scendere in campo per la prossima gara il 1° maggio contro la Spal (l’orario è da definire), il 4 contro il Vicenza, il 7 contro il Pisa ed infine il 10 contro il Monza.

Qualche giorno in più di riposo, che potrebbe essere utile per il recupero di Spalek e Chancellor. Le Rondinelle sono decime in classifica con 44 punti, a soli quattro di distanza dalla zona play-off: anche per questo lo slittamento è di particolare interesse.

Share This