Quello che doveva essere un rinvio, alla fine, è diventato un annullamento. Il Camunia Rally 2020 è stato infatti ufficialmente cancellato. Ad aprile, la New Turbomark, organizzatrice dell’evento, aveva annunciato uno slittamento a data da destinarsi.

La speranza, insomma, era che le condizioni permettessero di trovare un nuovo fine settimana per lo svolgimento della gara, che si sarebbe dovuta tenere il 16 e 17 maggio scorsi. “La Vallecamonica”, spiega Claudio Zagami, “appartiene a quei territori fortemente colpiti dal Coronavirus; le cicatrici sono ben evidenti e pensare di organizzarvi un rally nel breve periodo non è certo semplice né rispettoso nei confronti dei parenti di tutte le numerose vittime che la pandemia ha causato”.

IL CAMUNIA RALLY ANNULLATO: SI PASSERA’ DIRETTAMENTE AL 2021La Scuderia New Turbomark annuncia una decisione che…

Pubblicato da Camunia Rally su Martedì 2 giugno 2020

Da qui, la decisione di rimandare tutto all’anno prossimo. La decisione è stata presa anche a causa del sovraffollamento delle gare titolate già rimandate nei prossimi mesi. Nel comunicare il rinvio, però, Zagami informa anche che la Federazione ha garantito il congelamento della titolazione CRZ (ovvero Coppa Rally di Zona) per la prossima edizione che, preannuncia Zagami, “sarà con i fiocchi!”.

Share This