Un sabato d’inaugurazioni, a Capo di Ponte, dove la Rsa Fondazione fratelli Bona apre i propri cancelli per presentare i lavori di riqualificazione.

 

Partiti ad ottobre 2017 le opere, costate un milione e 58mila euro, si sono conclude ad aprile: numerosi gli interventi effettuati per migliorare la qualità di vita degli ospiti. Come la realizzazione del terrazzo da 250 metri quadri, al secondo piano dell’edificio, raggiungibile tramite un ascensore, ma anche il nuovo impianto di condizionamento delle aree comuni, la riqualificazione dei bagni assistiti ed il potenziamento del servizio di videosorveglianza.

Il primo piano, inoltre, ospita cinque stanze in più per la degenza, mentre sono stati realizzati anche due ambulatori per attività privata o convenzionata, dal momento che la Fondazione ha recentemente vinto il bando per l’apertura di un punto prelievi esterno convenzionato con l’Asst di Vallecamonica). I lavori hanno permesso, infine, anche la realizzazione di un’aula per la formazione e per le assemblee.

Share This