Capotreno aggredita e spinta fuori dal vagone da una ragazza che stava viaggiando con un giovane sprovvisto di biglietto.

È successo mercoledì sulla linea Brescia-Iseo-Edolo.

Quando la capotreno ha chiesto i biglietti lei ce l’aveva, lui no. Quindi l’addetta di Trenord ha chiesto al giovane di scendere alla stazione di Pian Camuno.

Nel frattempo i due hanno iniziato a litigare tra di loro in modo violento: l’ultimo spintone ha fatto cadere dal treno il controllore, che ha battuto la schiena sulla banchina e ha riportato ferite al braccio destro, che i medici ritengono guaribile in sette giorni.

Subito è partita la segnalazione ai carabinieri. I due, però, sono riusciti a fuggire a piedi, ma il treno sul quale è avvenuto l’episodio è dotato di telecamere le cui registrazioni verranno visionate dopo la denuncia.

Share This