Carlo Sacristani, sindaco di Niardo, commenta la vicenda che ha portato alla denuncia di cinque consiglieri comunali per abuso d’ufficio riguardo l’approvazione del Piano di Governo del Territorio.

 

‘La decisione non è stata presa per trasformare terreni da agricoli a edificabili’, ha detto Sacristani, ‘ma per i motivi prescritti dalla legge’. La vicenda si è conclusa con un’assoluzione, perché il fatto non costituisce reato, ma il sindaco precisa che nel 2012 il Pgt fu approvato senza voti contrari.

‘Sono soddisfatto della sentenza’, aggiunge il primo cittadino, ‘che riconosce la buonafede della maggioranza e chiarisce che dietro l’approvazione del Pgt non c’è un disegno criminale. Mi spiace solo che alcuni di maggioranza abbiano dovuto portare avanti il loro compito sottoposti a un giudizio con pesanti ripercussioni emotive ed economiche’.

Share This