Il patrimonio organario della Vallecamonica torna protagonista con “Castelli d’Aria”, la rassegna giunta alla terza edizione che tra luglio e settembre porterà il pubblico a godere dei suoni emessi dagli organi custoditi nelle chiese della Vallecamonica.

Quattro gli appuntamenti in calendario, sotto la direzione artistica del Maestro Gianluca Chiminelli, per quindici anni violoncello al Teatro alla Scala di Milano e da più di venti costruttore e restauratore di organi.

Si inizia sabato 20 luglio, alle ore 20:45 presso la chiesa parrocchiale di San Maurizio a Niardo, con il concerto per organi ed ottoni del Maestro Giulio Mercato e del Mascoulisse Quartet.

Si prosegue ad agosto: il 12, nella chiesa di San Giacomo a Stadolina di Vione, con il concerto per organi e sax soprano di Stefano Pellini e Pietro Tagliaferri ed il 31, nella chiesa parrocchiale di San Vittore a Piamborno, con il concerto per organo di Eugenio Maria Fagiani.

Il gran finale, il 28 settembre al Musil di Cedegolo, vedrà per la prima volta nella rassegna la partecipazione di un soprano, Margherita Chiminelli, che, accompagnata da Gianluca Chiminelli e da Alessandro Foresti, chiuderà la manifestazione.

Share This