Mario Balotelli al Brescia, che “Serie A” sia

Mario Balotelli al Brescia, che “Serie A” sia

(Foto dal web)

Una scelta dettata dal cuore, quella di Mario Balotelli. Da inizio settimana il bomber è ufficialmente un calciatore del Brescia. L’approdo in Serie A delle Rondinelle va di pari passo con un acquisto che ha generato entusiasmo: il presidente Cellino ha portato di nuovo a casa Super Mario, che da parte sua, in conferenza stampa, lunedì pomeriggio al Novotel cittadino, che dichiarato di essere molto felice di essere a Brescia: “Nella mia città posso dare e ricevere più che in qualsiasi altro posto” ha dichiarato a caldo rispondendo alle domande dei giornalisti in sala.

Calorosa l’accoglienza riservata da Brescia al “Balo”: centinaia di persone, tifosi e non, si sono assiepate fuori dall’hotel per fotografarlo e acclamarlo. L’altra star della giornata è stato sicuramente Massimo Cellino, il presidente delle Rondinelle, che ha supportato Balotelli e lo ha in qualche modo “protetto” dalle critiche affermando: “Spero che Mario sia messo in condizione, anche dai mezzi di informazione, di poter esprimere al meglio le sue doti tecniche e fisiche. Io voglio che davvero Brescia sia casa sua”.

Martedì il primo allenamento a Torbole Casaglia. Mentre la squadra sarà già in campo sabato sera per Cagliari-Brescia, la prima partita di Balotelli in maglia biancazzurra, la numero 45, sarà l’attesissima Brescia-Juventus del 25 settembre.

MotorX, tre giorni dedicati alle due ruote a Capo di Ponte

MotorX, tre giorni dedicati alle due ruote a Capo di Ponte

Tutto pronto a Capo di Ponte per il MotorX 2019, che si terrà presso il Parco Tematico da venerdì 23 a domenica 25 agosto.

La manifestazione è giunta alla quinta edizione, sempre sotto la regia del Gruppo Aragosta. Tante anche quest’anno le proposte della tre giorni che non lascerà di certo a bocca asciutta gli appassionati del settore.

Il primo giorno, venerdì, sarà quello dei ricordi: le fotografie e alcuni cimeli del campione capontino Beppe Grola, raccolti e allestiti per l’occasione in una piccola mostra. In questo contesto dalle 17:00, piloti di diverse età in sella a motocross ed enduro degli anni Ottanta e Novanta si sfideranno al “35 Race”: in pista per l’occasione il pluri-premiato campione Stefano Passeri.

Momento clou del sabato sarà invece, da mezzogiorno, il Campionato Regionale di Enduro in collaborazione con il MotoClub Sebino, che assicurerà il brivido della gara a partecipanti e spettatori presenti.

Quad, pit bike e vespa cross troveranno invece spazio nella giornata di domenica, con diverse esibizioni a tema. Di particolare rilievo l’ormai consolidata iniziativa “Biker per un giorno”, che nel pomeriggio del 25 permetterà in modo del tutto gratuito a grandi, piccini e persone con disabilità di avvicinarsi per la prima volta al mondo delle due ruote. L’iniziativa prevede che un motociclista con esperienza metta a disposizione la guida del proprio mezzo da strada (con doppio casco) caricando in sella dietro di sé un passeggero. Al ritorno presso il Parco Tematico è prevista una merenda in compagnia con pane e Nutella.

Non mancheranno ulteriori occasioni di divertimento presso lo stand gastronomico, l’area bimbi e soprattutto sotto il palco: il MotorX 2019 prevede infatti ben tre concerti serali, a coronamento delle giornate passate in sella. Venerdì 23 i “Manara” e la carica dell’hard rock; sabato 24 l’energia degli “I-Pop” con il loro Pop Latin Dance Show; domenica 25 il tributo della “Jolly Blu Band” agli 883 e Max Pezzali. Ogni sera è previsto inoltre un dj-set fino a tarda ora.

Eccellenza e Promozione in campo domenica per le gare di Coppa Italia

Eccellenza e Promozione in campo domenica per le gare di Coppa Italia

Non solo Serie D. Dopo il debutto (con vittoria) di domenica da parte del Breno, anche i dilettanti delle categorie minori si scaldano in vista delle prime gare dei gironi eliminatori della Coppa Italia.

La nuova stagione calcistica si appresta a entrare nel vivo. Domenica 25 agosto saranno Eccellenza e Promozione ad aprire le danze.

In Eccellenza troviamo, come unica squadra camuna, il Darfo Boario, retrocesso nello scorso campionato. Ai neroverdi toccherà una trasferta in provincia di Como contro il Fenegrò.

In Promozione c’è, per le camune, il San Giovanni Bosco Bienno, neopromosso, che giocherà sul nuovissimo campo sintetico di casa contro la Vibo Ronchese.
Su tutti i campi il fischio d’inizio sarà alle 17:00.

Nella stessa giornata, ma alle 16:00, si giocherà il primo turno di Coppa Italia di Serie D tra Ciliverghe e Breno.

US Breno, più che buona la prima

US Breno, più che buona la prima

Passa il turno preliminare di Coppa Italia il nuovo US Breno targato Serie D.

Il primo debutto ufficiale della squadra, che continua ad essere allenata da Mario Tacchinardi, ha confermato il potenziale dei granata: con la Calvina è finita 1-2.

I camuni hanno ribaltato il vantaggio iniziale della Calvina, che aveva messo a segno un gol con Recino.
Lucas Szafran e Michele Magrin, in pochi minuti, all’inizio del secondo tempo, hanno cambiato il risultato, portando a casa una bella vittoria.

San Fermo Trail, ecco i vincitori

San Fermo Trail, ecco i vincitori

È stato Jean Baptiste Simukeka del team Asd Serim, come da pronostico, ad aggiudicarsi la settima edizione della San Fermo Trail, fermando il crono a 1h32’17” e lasciando il record dello scorso anno a Henry Aymonod.

La gara di corsa in montagna di Borno ha visto al via 305 atleti (325 gli iscritti) confermandosi una delle manifestazioni di punta dell’estate dell’Altopiano. Simukeka ha tenuto la testa della corsa per tutti e 18 i chilometri, tallonato da Dennis Bosire Kiyaka, suo compagno di squadra. Il suo passaggio a San Fermo è stato registrato dopo soli 48’19” di gara. In seconda posizione si è confermato Kiyiaka, terzo Filippo Bianchi, runner della Libertas Vallesabbia.

La corsa rosa ha visto in testa dall’inizio alla fine Niyirora Primitive, sempre Asd Serim, che ha chiuso la gara in 1h55’43”. Dietro a lei, staccata di poco meno di tre minuti (1h58’20”), Ana Nanu dell’Atletica Rimini nord Sant’Arcangelo, terza posizione per Tiziana Bianchini della G.P. Pellegrinelli.

Bene anche la Family run del sabato che ha coinvolto bambini e ragazzi lungo due percorsi studiati quest’anno internamente al paese: una festa dello sport e delle famiglie che si è chiusa con Nutella e schiuma party nella piazza di Borno.

La settima edizione della gara ha visto un ulteriore sforzo da parte dell’organizzazione che ha proposto un pasta party “plastic free”: “E’ stato un impegno economico non indifferente” hanno commentato gli orgnanizzatori “ma anche noi abbiamo voluto fare la nostra parte per salvaguardare l’ambiente e abbiamo chiesto agli atleti di fare lo stesso”. Oltre cento i volontari sul percorso, ringraziati dallo staff dell’Evolution team “perché senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile”.

La gara rientrava nel circuito voluto dalla Comunità montana Valle dei segni mountain cup.

US Breno, la stagione si apre con il derby di Coppa Italia contro la Calvina

US Breno, la stagione si apre con il derby di Coppa Italia contro la Calvina

Sarà allo stadio Ghizzi di Desenzano che si consumerà il debutto del Breno di serie D.

Domenica 18 agosto è infatti in programma il Turno preliminare di Coppa Italia. Avversaria sarà la Calvina, squadra bresciana che i granata affronteranno anche in campionato.

Quello di domenica sarà “il primo di numerosi derby”, come scrive l’Us Breno sulla sua pagina Facebook ufficiale, facendo tornare i propri tifosi a quel magico 9 giugno 2019, quando la squadra allenata da Mario Tacchinardi è approdata alla massima serie dilettantistica dopo quasi trent’anni. Con la Calvina, nel girone D di Serie D, i camuni troveranno anche Franciacorta e Ciliverghe.

Fischio d’inizio della partita di Coppa alle 16:00 nella cittadina gardesana.