La lama di un coltello é stata trovata conficcata nella parte superiore del collo di un cane.

E’ successo nel fine settimana a Capo di Ponte, nella frazione Cemmo. A essere preso di mira da ignoti un pastore australiano che si trova in un’abitazione di via Pieve, la strada che va verso il cimitero.

“Il cane, che non ha possibilità di uscire dal proprio giardino, é stato accoltellato con tutta probabilità sabato mattina prima di mezzogiorno con un colpo sulla schiena e due al collo, prima che la lama, spezzatasi, venisse lasciata sotto pelle”, racconta Monica Masnovi sul gruppo Facebook “Sei di Cemmo se…” pubblicando la foto della lama del coltello.

“Chi ha compiuto questo atto osceno è entrato quindi nella proprietà privata senza il minimo scrupolo probabilmente proprio col chiaro intento di colpire il cane”, si legge nel post.

Il cane é sopravvissuto, ma si cerca di capire chi sia stato a compiere tale gesto. L’appello che passa attraverso i social è a chiunque avesse visto qualcuno entrare nella proprietà. Si attendono segnalazioni, anche anonime.

Share This