Negli ultimi tempi la voce si era fatta sempre più insistente: chiudere totalmente al transito dei veicoli alcuni tracciati che portano all’interno del Parco nazionale dello Stelvio.

In Vallecamonica, a preoccuparsi, sono stati soprattutto i dalignesi e i proprietari delle baite di Case di Viso. La strada che da Pezzo di Ponte di Legno conduce alle Case di Viso rientra infatti nell’area protetta.

A smentire decisamente l’ipotesi di chiusura totale del tratto è il Comitato dei Comuni che gestisce la parte lombarda del Parco, di cui fa parte anche Ponte di Legno. Ivan Faustinelli, vicesindaco di Pontedilegno, ha spiegato che non c’è l’intenzione da parte di nessuno di sbarrare la strda, ma semplicementesi vuole regolamentarne l’accesso.

Le limitazioni, per quanto riguarda nello specifico di Case di Viso, non andrebbero a toccare i residenti e i proprietari delle baite: per loro l’accesso sarebbe sempre libero.

A farne le spese semmai saranno i turisti, che dovranno parcheggiare l’auto a Pezzo, in un’area di sosta che il Comune di Ponte intende realizzare all’ingresso della frazione, per poi proseguire a piedi o con un bus navetta.

Share This