Il Museo Archeologico Nazionale di Cividate Camuno si dovrebbe trasferire nella nuova sede all’interno dell’Incubatore d’Imprese in autunno.

La conferma è arrivata da Serena Solano, direttrice del Museo, durante ‘Panem et circenses’ della settimana scorsa, in un incontro in cui è stato fatto il punto sui lavori che si stanno svolgendo nella grande struttura di Piazza Giacomini.

Nel cortile, a un metro e mezzo di profondità dalla superficie calpestabile, sono stati trovati dei resti d’età romana, probabilmente di un luogo di culto: a fine lavori saranno coperti con una protezione di 8 metri per 4 che li renderà visibili ai visitatori.

Nel cortile, inoltre, sarà ricavato lo spazio per alcuni eventi a tema. Come detto, l’inaugurazione della nuova sede dovrebbe avvenire in autunno: entro luglio i locali saranno adeguati, poi si passerà al trasloco e al riallestimento della raccolta.

Share This