Migliorano le condizioni della ciclista Claudia Cretti, la 21enne di Costa Volpino ricoverata per la riabilitazione alla Casa di cura Domus Salutis di Brescia dopo la grave caduta del 6 luglio nelle vicinanze di Benevento, durante la 7a tappa del Giro d’Italia femminile.

I progressi consentono alla famiglia di guardare al futuro con grande speranza. Claudia ha infatti iniziato a muovere piccoli passi, accompagnata dal fisioterapista, e riconosce i familiari.

Già dalla prossima settimana Claudia verrà sottoposta a craniotomia con una Tac, quindi i medici decideranno i tempi relativi al terzo intervento chirurgico destinato all’applicazione di una protesi.

I traumi al cervello sono stati gravissimi, come hanno già spiegato i medici dei reparti di Neurochirurgia e di Neurorianimazione dell’Ospedale Rummo di Benevento, dove ha subìto un duplice intervento al cervello.

Nel frattempo la famiglia Cretti è stata colpita ieri mattina da un lutto: se n’è andato a 86 anni Giacomo, nonno paterno di Claudia. I funerali domani alle 15 a Corti di Costa Volpino.

Share This