Prosegue la protesta del Comitato dei campeggiatori stanziali contro il Comune di Iseo che, impugnando una legge statale, chiede loro dal 30 novembre di non rimanere più nei campeggi con casette e roulotte stanziali.

 

Il Comitato ha protestato sabato scorso sul lungolago di Clusane d’Iseo: 150 persone che, guidate da Angelo Moretti, portavoce del Comitato, chiedono al Comune di ripensarci. Dalla loro parte ci sarebbe una pronuncia della Corte Costituzionale del 2015 e la legge regionale del gennaio scorso, che definisce le casette mobili edilizia libera. Il Comitato, ora, vuole che la Regione Lombardia si opponga al provvedimento del Comune di sgombero dei campeggi.

[Foto da pagina Facebook di Franceschino Vertemati]

Share This