E’ stata una crisi cardiaca ad uccidere, domenica sera, Mario Gattone, operaio di 52 anni residente a Mornago di Varese e nei giorni scorsi in villeggiatura con la madre al Campeggio Clusone Pineta, in località Val Flesch alle Fiorine di Clusone. L’episodio è accaduto intorno alle ore 21:40: sul posto sono subito giunti l’ambulanza della Croce Blu di Gromo, l’automedica e l’eliambulanza da Brescia.

Nonostante gli sforzi del personale infermieristico, però, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Al campeggio sono giunti anche i carabinieri di Clusone, per tutti gli accertamenti del caso: la salma è stata composta nella camera mortuaria di Clusone, in attesa che le procedure burocratiche possano consentire lo spostamento nel Varesotto. Mario Gattone era un cliente abituale del Campeggio di Clusone, che frequentava ormai da vent’anni: sgomento tra i gestori del camping, che lo conoscevano e ne apprezzavano il carattere tranquillo e riservato.

Share This