Sembra quasi fatta per Sandro Farisoglio, sempre più vicino alla carica di presidente della Comunità Montana.

Il lavoro dei “saggi” Sandro Bonomelli, Corrado Tomasi e Mario Chiappini deve aver dato i suoi frutti, dal momento che 33 delegati su 40 hanno già dato il via libera, tant’è che è già stata convocata un’assemblea per il 6 agosto.

Resta, però, il no della Lega, determinata a fare dura opposizione, nonostante nelle ore scorse si sia registrata una linea più morbida da parte di Roberto Arrigoni, oggi vicepresidente dell’ente comprensoriale e delegato leghista di Artogne: Giuseppe Donina e Francesco Ghiroldi, però, restano fermi sulle loro idee. A non sostenere la candidatura dell’ex sindaco di Breno anche il gruppo ex Alpes, con Ono San Pietro, Paisco Loveno e Lozio.

Share This