Tensioni e cambiamenti, all’interno della politica camuna.

 

In Comunità montana, infatti, due assessori, Fabio De Pedro, sindaco di Paspardo, e Gianbattista Bernardi, primo cittadino di Berzo Demo, hanno presentato le dimissioni. I due posti liberi, al Parco dell’Adamello ed ai Lavori pubblici, servirebbero per completare il rimpasto di cui si parla da tempo e che vedrebbe la Lega entrare nel direttivo.

Il Carroccio, però, stando a quanto riporta il Giornale di Brescia, punterebbe ad altre deleghe, come l’Agricoltura. Le dimissioni dei due assessori sarebbero servite a non creare una situazione di stallo in un momento in cui, scrive il quotidiano, potrebbero esserci sul piatto ben 9 milioni di euro di sovracanoni idroelettrici da far rimanere in Valle invece che mandare in Regione. Inoltre, resterebbe la necessità di ricostruire il gruppo civico dopo l’entrata del nuovo gruppo guidato da Sandro Farisoglio.

Share This