Con una delibera approvata lunedì dalla giunta regionale, il Pirellone ha stanziato dieci milioni di euro per sostenere le Comunità Montane sparse sul territorio e le loro attività di supporto ai Comuni montani. Lo stanziamento approvato nella delibera presentata da Massimo Sertori, assessore regionale agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni, vale per tutto il 2021.

Importante il finanziamento destinato alla Comunità Montana di Vallecamonica, che riceverà 741.573 euro; più ridotto ma non per questo meno utile quello per la Comunità Montana del Sebino Bresciano, a cui toccheranno 245.267 euro; alla vicina Comunità Montana di Scalve, invece, 299.793 euro.

Soldi utili, per gli enti comprensoriali, per portare avanti le proprie politiche di sostegno al territorio, dalle iniziative legate ai lavori pubblici fino a quelle di supporto ad attività delle singole comunità, che non sono mai mancate neanche nei mesi più difficili della pandemia.

Lo stanziamento, secondo Sertori, “dimostra la nostra volontà di aiutare concretamente la montagna lombarda, messa a dura prova anche dall’emergenza Covid e dalla conseguente crisi economica”.

Share This