È stato spostato dal 20 febbraio al 15 marzo il termine ultimo per partecipare al bando di gara della Comunità montana per l’acquisizione di servizi finalizzati all’avvio e allo sviluppo di un consorzio per la promo-commercializzazione della Vallecamonica.

Alla notizia della proroga i promotori, impegnati a convincere gli operatori turistici del buon fine dell’iniziativa che mira a gestire tutta la partita della Dmo e che potrebbe costituire la svolta per il settore turistico camuno, hanno tirato un sospiro di sollievo.

Una trentina gli operatori, dai più grossi a quelli minori, fino ai gestori di laberghi e b&b, che hanno già pre aderito, altri lo faranno a breve.

La prossima settimana ci sarà un altro incontro sul tema.

Share This